Tramec attesa da un appuntamento chiave

Oggi alle 18 alla “Milwaukee Dinelli Arena” il recupero contro l’Eurobasket Roma. Sherrod dovrebbe essere a disposizione

cento. La Tramec torna in campo oggi pomeriggio alle 18 alla Milwaukee Dinelli Arena nel recupero contro l'Eurobasket Roma, con Sherrod a disposizione. Salvo inattese sorprese dell'ultimo minuto. Non si sa con quanti minuti nelle gambe, ma comunque a referto; confortato dalla risonanza magnetica che ha evidenziato lo schiacciamento di una vertebra che non ne impedisce il ritorno in squadra. Nulla di grave, in sostanza.

il coach


Mecacci ancora non scioglie le riserve sul ritorno del colored che ha saltato le ultime tre partite. Anche se solo per pochi minuti la Tramec ha bisogno del suo Usa. Oggi anche solo per allungare le rotazioni.

«La nostra condizione fisica non è buona, ma questo lo sappiamo - sostiene Mecacci -; ovviamente la partita contro Ferrara, anche se fortunatamente siamo riusciti a non far giocare nessuno, Cotton compreso, per più di 30 minuti, ha portato un dispendio di energie enorme per provare ad essere competitivi almeno fino a 5 minuti dal termine, e dobbiamo recuperare queste energie. Anche Eurobasket ha giocato e vinto in maniera abbastanza facile contro San Severo. E dovremo produrre un extra sforzo contro una squadra che ha una rotazione profonda con 10 giocatori e soprattutto entrambi gli americani in buone condizioni. Ancora non sappiamo se recuperemo Sherrod, se sarà della partita avrà comunque un minutaggio sensibilmente ridotto, non gioca da 20 giorni e sì e no ha un allenamento alle spalle. Gli avversari sono una squadra che ha l'obiettivo di raggiungere la salvezza il prima possibile, stanno facendo secondo me un discreto campionato, 4 vinte e 4 perse oltre agli scontri diretti già acquisiti contro Rieti, Stella Azzurra e San Severo ed un blitz importante sul campo di Ravenna che è una squadra destinata a risalire stante la valenza tecnica dei suoi giocatori; hanno inserito dopo due o tre partite dall'inizio un giocatore importante come Magro, che ha cambiato le dimensioni della squadra che può sfruttare Olasewere da 4, "mismatch" per qualsiasi avversario vicino al canestro, hanno giocatori di talento Gallinat su tutti, ma anche Romeo e Viglianisi che possono sia giocare con la palla in mano che uscire dai blocchi e fare male, e poi hanno in quintetto un 98 di energia che sta crescendo come Lorenzo Bucarelli che ho già allenato a Siena. Giocano una pallacanestro fisica, di tanti contatti specialmente in difesa, quindi un avversaria che verrà a Cento per renderci la vita difficile».

scontro diretto

Senza girarci attorno quello contro l'Eurobasket è uno scontro diretto tra due squadre con identici obiettivi. La Tramec gioca in casa e vuole tornare alla vittoria. A Ferrara la squadra, orfana di Sherrod, è comunque piaciuta; è rimasta in partita finché ha potuto e con una rotazione in più per dare più respiro ai lunghi, vuole tornare a sorridere. Altra squadra fisica contro cui sarà fondamentalmente la gestione del ritmo e la difesa. Il campionato è lungo, ma quelli in palio oggi a Cento sono già punti pesanti. Palla a due alle 18. —

Simone Gagliardi

© RIPRODUZIONE RISERVATA