Top Secret, torna in circolo l’adrenalina: oggi a Latina match con i due punti in palio

Dopo 42 giorni di stop riparte il campionato del Kleb. Avversari feriti ma rinforzati con Fall e l’esterno Trotter 

FERRARA. Finalmente sul parquet per una gara di campionato. Dopo 42 giorni dall’ultima volta (a Veroli, contro la Stella Azzurra Roma, il 3 febbraio) la Top Secret oggi pomeriggio (Pala Bianchini, ore 18) ritornerà sul parquet dopo aver superato il brutto momento dovuto al Covid 19. I biancazzurrisaranno di scena sul campo della Benacquista Latina del coach Gramenzi, battuta domenica scorsa dalla Stella Azzurra. Con una settimana piena di lavoro nei muscoli e sulle gambe, i giocatori estensi sono pronti a ritornare in campo - nella prima delle quattro gare da oggi a domenica 28 -: tre fuori casa (dopo Latina, viaggi a Cento e Scafati) e una all’MF Palace contro Pistoia.

In questi giorni di lavoro, agli ordini dello staff fisico e tecnico, la Top Secret ha ripreso fiducia nei propri mezzi, come del resto un po’ di condizione fisica inevitabilmente persa durante la quarantena forzata. Il test di oggi pomeriggio in terra pontina, contro una compagine assetata di punti, sarà importante per capire lo stato di salute di una truppa, quella guidata dal condottiero Spiro Leka, che vuole riprendere il cammino cancellando, di fatto, il ko a Veroli nell’ultima gara giocata. Ci sarà spazio per tutti, così che l’intero gruppo potrà dare alla causa una mano importante, contrastando di squadra gli eventuali momenti negativi che potranno presentarsi.


CASA LATINA

Dopo aver aggiunto il lungo Fall, che domenica scorsa ha esordito in canotta Benacquista, ieri pomeriggio la società pontina ha ufficializzato la firma dell’esterno Trotter, già visto a Brindisi (e oltre 11 punti a gara nell’ultima esperienza nel campionato polacco), che dovrebbe esordire già oggi prendendo il posto del lungo Gilbeck. Contro il Kleb ancora ai box Benetti (fra i migliori dei pontini all’andata) per guai muscolari, mentre il play Passera potrebbe ritornare sul parquet, anche se non al 100% della condizione. Baldasso e Raucci, al pari dell’altro americano Lewis (poco meno di 13 punti e oltre 8 rimbalzi di media), rappresentano i pericoli di una squadra attestata, al pari di San Severo, al penultimo posto della graduatoria, ma con “sole” 16 gare giocate: le stesse della Top Secret.

PARLA FANTONI

Poco prima di salire sul pullman con destinazione Latina, capitan Fantoni ha fatto il punto della situazione in casa biancazzurra. «Al Pala Bianchini mi aspetto una gara difficile – dice il lungo -, affronteremo una compagine che già ha dimostrato di potersela giocare contro chiunque, superando, ed è stata una delle poche a farlo, Scafati nel girone della Supercoppa . I pontini hanno aggiunto Fall e Trotter, sono una squadra da scoprire. Hanno italiani di spessore come Baldasso, Benetti e Passera. Gara ostica, a maggior ragione perché noi ritorniamo in campo dopo un periodo poco piacevole. Andremo a Latina con la voglia di giocarcela e, soprattutto, di vincerla. A livello fisico ogni giorno che passa va sempre meglio, è solamente questione di tempo ritrovare la massima condizione».

Coach Franco Gramenzi come risponde? «Dobbiamo scendere in campo con tutta la nostra attenzione e tutte le nostre energie – le parole del tecnico della Benacquista -, perché dobbiamo vincere a tutti i costi. Affronteremo un avversario di alto livello e non sarà una gara semplice, ma abbiamo la necessità di conquistare punti e smuovere il nostro punteggio in classifica». —

Lorenzo Montanari

© RIPRODUZIONE RISERVATA