Marchetto si è laureato campione d’Italia nel K1

Il portacolori del “Beppe Mazza” ha stabilito il proprio record In grande evidenza anche gli altri atleti della società

ferrara. Si sono svolti all’Idroscalo di Milano i campionati italiani di fondo, secondo appuntamento della stagione agonistica nazionale. La manifestazione ha visto la partecipazione di oltre 800 atleti in rappresentanza di 79 società che si sono sfidati sulla distanza dei 5000 metri per conquistare il titolo tricolore. In acqua anche gli atleti della paracanoa che, in base alla categoria di appartenenza, si sono misurati sulle distanze dei 2000, 3000 e 5000 metri con l’obiettivo del gradino più alto del podio.

Il Centro Canoa Beppe Mazza ha partecipato con cinque atleti, ottenendo ottimi risultati, nonostante la preparazione sia stata resa difficoltosa dalle restrizioni anti-Covid.


Il primo a scendere in acqua è stato Leonardo Rossi, nel K1 Junior maschile: schierato tra altri 43 concorrenti, ha saputo ben difendersi. Dopo una tiratissima partenza che lo vedeva nel grande gruppo di testa della gara, ha concluso in 29ª posizione, un ottimo risultato che fa ben sperare in vista delle prossime manifestazioni.

Trionfo invece per Nicola Marchetto nel K1 Dir-A sulla distanza dei 2000 metri: medaglia d’oro e titolo italiano per lui al termine di una gara condotta sempre in testa, tanto da staccare il secondo classificato di ben 3 minuti e mezzo. Come se non bastasse, Nicola è stato in grado di migliorare il suo tempo gara, abbassandolo di un minuto.

Sempre sul K1, ma nella categoria Under 23 maschile, è il turno del giovane consigliere societario Aaron Sobbe: altra partenza numerosissima la sua, che ha visto lo schieramento di 48 atleti, ma il portacolori del Beppe Mazza si è magistralmente difeso, concludendo al 15º posto una gara combattuta fin dalle prime pagaiate e resa difficile dal cambiamento delle condizioni meteo.

Esordio sulla lunga distanza per il K2 “rosa” del Beppe Mazza: fra i partenti nella categoria Senior femminile figura anche l’equipaggio formato da Alyssa Marchetto (classe 2003) ed Elena Pavani (classe 1997). Al termine di una gara dominata dai Gruppi Sportivi Militari, rispettivamente della Marina Militare e delle Fiamme Azzurre (Polizia Penitenziaria), il K2 giallo-rosso ha concluso la gara in un’ottima quarta posizione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA