Breggion coglie l’argento, la Fogagnolo invece è bronzo Centro Copparo in festa

La stagione invernale finisce con ottime prove di squadra nei campionati regionali Gualandi: «Una corsa ad ostacoli, sono soddisfatto dei risultati»

copparo. Con le finali dei campionati regionali di categoria in vasca corta, si è conclusa la stagione invernale del Centro Nuoto Copparo e questo epilogo è stato ricco di soddisfazioni: nelle 12 finali disputate, gli atleti del CNC hanno messo nel proprio carniere 2 podi, 1 record di club, 5 piazzamenti a ridosso del podio e e ben 8 primati personali. «Sono molto soddisfatto di questi risultati - ha commentato Athos Gualandi, tecnico del Centro Nuoto Copparo –; nonostante una corsa ad ostacoli veramente stressante ed una preparazione a singhiozzo, i ragazzi hanno risposto con impegno e determinazione raggiungendo il doppio delle finali della scorsa stagione».

Degli 8 atleti entrati nei primi 12 della regione ne sono scesi in vasca 6: Francesca Billo era assente causa Covid e Matteo Ambonati (1ª riserva) non è riuscito ad entrare.


Copparo festeggia il bronzo di Lucrezia Fogagnolo, che offre una prestazione da manuale: si migliora di quasi 18” e chiudendo in 2’39”49 sale sul terzo gradino del podio .

Mirco Gragnanini nella categoria Junior 1 non sbaglia un colpo: realizza 4 primati personali e risale la classifica in tutte le gare. Nei 50 dorso è 6° in 28”20, nei 50 sl risale dall’8° al 5° posto con un ottimo 24”70, nei 50 dorso con una gara dove non sbaglia nulla chiude 4° in 59”55 a soli 4/100 dal podio ed infine si migliora anche nei 200 dorso chiudendo la gara 6° in 2’12”29 . A seguire scende in vasca Francesco Breggion, categoria cadetti, che dopo essersi migliorato nei 50 sl con un ottimo 24”31, sale sul secondo gradino del podio nei 400 sl chiusi a tempo di personal best e record di club in 4’03”12, poi è 5° nei 200 sl sempre a tempo di best in 1’54”36

Vittorio Cibien, finalista nei 400 sl nella categoria R2, risale dalla 10ª all’8ª posizione ma con una gara più equilibrata ed attenta avrebbe potuto fare molto meglio; poi è 9º nei 1500 sl. Infine ha gareggiato Francesco Di Battista, che non brilla nei 400 sl: si piazza 4° nella categoria Senior. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA