Contenuto riservato agli abbonati

Ora la Top Secret ha le spalle al muro. Ancora ko a Treviglio

Panni la vince da 3 ma per gli arbitri il tiro era solo da 2 punti.  Così è over time e i locali vanno sul 2-0. Pacher infortunato

TREVIGLIO (BG). Il basket è questo cosa qua, un mondo di emozioni. La Top Secret pensa di averla vinta all’ultimo secondo dei 40’ regolamentari: tiro da tre di Panni per il 71-70 che per gli arbitri è da due. Quindi 70-70. E nel supplementare il Kleb cade dopo 45’ di battaglia pura a Treviglio ed è sotto 0-2 nella serie dei quarti playoff contro la BCC. Al Pala Facchetti sarà 88-86. E non basta: Pacher si infortuna dopo il terzo quarto (adduttore) e non gioca più. Chissà se ci sarà per “gara tre”. Intanto Ferrara ha le spalle al muro.

Avvio contratto da ambo le parti, tanta tensione e subito difesa a zona per la Top Secret, che comincia benissimo con Pacher e capitan Fantoni (2-7 al 5’). Si fa canestro con il contagocce, gara 2 ha un discreto peso specifico e Ferrara rimedia il sorpasso da chi non ti aspetti, bravo Lupusor, ben coadiuvato da Nikolic e Pepe, a firmare il 13-10 targato 9’. Baldassarre, dopo una brutta gara 1, sembra esserci e chiude come deve il primo parziale (13-15). La Top Secret nei secondi 10’ ha moltissimo dai propri lunghi Pacher, Fantoni e Baldassarre, in avvio della seconda frazione subisce il tentativo di mini break della BCC firmato Lupusor e Bogliardi (22-17 al 13’), ma non perde mai la bussola. Ritorna sotto con Bertone (22-21 al 14’) e sorpassa con Fantoni e Pacher: al 15’ è 22-25. Equilibrio sovrano, che il Kleb prova a spezzare sul finale del primo tempo, quando Vencato e Pacher sono bravi a fissare il +5 (31-36), ma Nikolic sulla sirena riporta a -3 la propria squadra: al 20’ è 33-36. Ferrara domina a rimbalzo (22 a 14), ma sbaglia ancora tanti liberi, ben 6. Come già successo domenica in gara 1 si vive sul filo dell’equilibrio.


Dopo l’intervallo lungo ogni dettaglio è destinato a fare la differenza. Panni prova ad entrare nel match dal punto di vista offensivo (37-42 al 23’), ma Frazier è bravo e sbaglia niente: al 25’ è 44 pari. In un match punto a punto ogni break potrebbe pure fare la differenza, Bertone è bravo e porta i compagni sul 45-50 targato 27’. A questo punto la luce offensiva dei biancazzurri si spegne e Frazier, con sette punti consecutivi, prova ad allungare, riportando i lombardi in vantaggio sul 52-50. Saranno 10’, gli ultimi, davvero di fuoco. Bravi Panni e Bertone (52-55 al 31’), poi Pepe, con la tripla del 59 pari al 34’ risponde a Bertone.

La BCC ritorna avanti con i liberi del 63-61 di Reati, poi Bertone fa 2/3 e impatta, al 37’, a quota 63. Finale da vietare ai deboli di cuore, dove gli errori per 2’ si susseguono, quindi Nikolic, a -1’15”, firma il 65-63. Bombe di Bertone e Nikolic (68-66), a -18” Panni impatta a quota 68. È di Frazier, il 70-68 e a -8 decimi Panni fissa il 70 pari che significa overtime. La BCC sprinta con Frazier, Nikolic e Reati (80-74, 82-77), poi Vencato e Panni firmano l’82-81. Bertone si butta dentro, no fallo per gli arbitri, tecnico a Vencato e gara chiusa, anche perché Bertone sbaglia il -1 e Nikolic chiude i conti dalla lunetta. Top Secret sotto 0-2. —

Lorenzo Montanari

© RIPRODUZIONE RISERVATA