Contenuto riservato agli abbonati

Fantoni e il playoff: «A Ferrara non c’è stata storia. Ma non abbiamo ancora fatto niente»

Il capitano ha guidato il Kleb al successo su Treviglio incarnando lo spirito battagliero della squadra: ora fiducia per Gara5

FERRARA. Quando il gioco si fa duro, i guerrieri vengono fuori. È risaputo. E da grande leader, vero, quale notoriamente è, Tommaso Fantoni è pronto alla quinta battaglia contro Treviglio: questa volta sarà una gara dal non domani, la Top Secret deve necessariamente vincere per poi affrontare Napoli in semifinale.

Propositi


«Non abbiamo ancora fatto niente – dice il capitano del Kleb -, abbiamo fatto solamente il primo passo, siamo riusciti a pareggiare la serie, mi pareva ingiusto e poco carino nei confronti dell’ambiente tutto uscire al primo turno 0-3. A Treviglio ci siamo giocati entrambe le gare, lo abbiamo fatto fino all’ultimo e per certi punti di vista mi sento pure derubato. All’MF Palace non c’è stata storia, questo lo dico chiaramente. Dal canto nostro bisognerà solamente che portiamo in campo questa mentalità pure fuori casa».

Gara 5

«Ora la partita diventa secca, chi vince passerà il turno e posso dire che ce la metteremo tutta, come abbiamo fatto sempre fino ad ora e come abbiamo fatto domenica sera in gara 4. Spero che mercoledì si vedano i frutti di tutto il lavoro fatto quest’anno, di tutte le sfortune che ci siamo portati dietro e dei risultati che abbiamo conquistato. Fiducia».

Ecco, la parola d’ordine è proprio questa.

La carica

Capitan Fantoni è carico, pronto a prendersi sulle spalle i compagni, ricordando che già tre anni fa, nell’ultima partecipazione ai play off della squadra, contro Scafati si partì 0-2 e si ribaltò la serie andando a vincere fuori casa in terra campana.

«L’aspetto del fattore campo può essere importante – ha continuato il numero 8 della Top Secret -, anche se fino a un certo punto. Secondo me, siamo infatti riusciti a mettere dei tarli nella loro testa che sono davvero poco risolvibili fino a quando non si scenderà sul parquet del Pala Facchetti. Abbiamo fatto dei cambiamenti durante tutte le prime quattro gare, e come ho detto prima di iniziare la serie, i play off sono partite a scacchi, siamo riusciti a trovare un po’ la quadra del cerchio, ancora non è finita, anche se posso dire che i risultati già si sono visti. Dal canto nostro – ha chiuso capitan Fantoni -, dovremo aggiungere solamente un pizzico di tutto, dopo di che le cose potrebbero diventare molto interessanti».

Scaramanzia

«Non voglio parlare di passaggio del turno, come del resto di partita già vinta», sottolinea con decisione Fantoni.

Oltre all’aspetto tattico e tecnico, in casa Kleb si guarda pure al lato scaramantico, in una gara secca, dal non domani, anche il più piccolo particolare potrebbe pure fare la differenza a favore di una squadra piuttosto che dall’altra.

I biancazzurri sono sicuramente pronti, arrivano lanciati dal doppio successo dell’MF Palace e voglio fortemente arrivare alla semifinale contro la GeVi Napoli. —

Lorenzo Montanari

© RIPRODUZIONE RISERVATA