Ora il duello si sposta all’MF Palace Da oggi in vendita 500 biglietti per “gara 3” di venerdì con la GeVi

ferrara. Il terzo atto della serie di semifinale playoff tra Napoli e Ferrara si sposta a Ferrara, dopo i primi due match del PalaBarbuto. E per la prima volta in stagione, finalmente, anche il palasport estense potrà aprire parzialmente i battenti. La partita è prevista per le ore 19 di venerdì.

Sono dunque in vendita da oggi i 500 biglietti per “gara 3”. I botteghini dell’MF Palace apriranno dalle 17 alle 20 e domani dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 20. L’abbonato dovrà portare, oltre a un regolare documento d’identità, la tessera dell’abbonamento o la ricevuta dello stesso. L’ingresso è riservato alle persone in possesso di uno dei seguenti requisiti: certificato di guarigione da Covid-19 che dimostri la guarigione in epoca non antecedente a sei mesi dalla data dell’evento. Esito negativo del tampone che dimostri l’esecuzione di un test rapido negativo nelle 48 ore antecedenti l’evento. Certificato vaccinale che attesti il completamento del ciclo vaccinale ovvero – in alternativa – rilasciato contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino.


La vendita libera dei tagliandi (numero limitato) aprirà domani dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 20 e proseguirà venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 17. La documentazione dovrà essere la medesima degli abbonati.

I costi dei biglietti. Abbonati: curve 15 euro. Tutti gli altri settori (ad eccezione della tribuna bianca) 20 euro. All’abbonato sarà data in omaggio la t shirt celebrativa della semifinale playoff. Non abbonati: curve 20 euro. Tutti gli altri settori (ad eccezione della tribuna bianca) 25 euro. I non abbonati potranno acquistare la t shirt celebrativa a 10 euro.

Intanto nella parte Oro del tabellone, ieri Udine s’è guadagnata il match ball su Scafati col 2-0 figlio dell’85-79 (19 punti Johnson). Per quanto riguarda invece il tabellone Argento, gran momento per Torino che ha surclassato Verona anche nel secondo duello: 69-51. La corazzata Tezenis, che per i playoff s’era rinforzata con l’ex estense Sacchetti, ora è spalle al muro: domani deve imporsi per rimane in pista. In parità (1-1) invece il faccia a faccia tra Tortona ed Eurobasket. Roma continua a sorprendere: dopo aver ceduto al fotofinish la prima partita, s’è imposta 85-80 nella seconda trascinata da Olasewere (21 punti) e Bucarelli (19). —

© RIPRODUZIONE RISERVATA