Burdisso sarà con Pradè Piace il baby De la Vega ma il sogno è Oliveira

Brunella Ciullini

Giocatori ma non solo. La Fiorentina sta lavorando anche per incrementare il proprio gruppo dirigenziale. E Nicolas Burdisso, ex nazionale argentino che ha giocato in Italia nella Roma, nell'Inter, nel Genoa e nel Torino è in arrivo. dirittura. Il club viola ha scelto di puntare sull'ex difensore, esperto di calcio sudamericano e con un'esperienza già da direttore sportivo del Boca Juniors dove ha contribuito a portare Daniele De Rossi. «Tornerò a lavorare in Italia», aveva detto qualche tempo fa quando saltò un possibile ritorno nella società giallorossa gestita allora da Pallotta. Ecco allora l'avventura nel club viola dove affiancherà Pradè soprattutto per quanto riguarda il mercato sudamericano. E al riguardo arrivano conferme relative anche ad un interesse della Fiorentina per l'argentino classe 2001 Pedro De La Vega, in forza al Lanux, seguito di persona dal neo tecnico viola Rino Gattuso a Marbella dove ha assistito ad Argentina-Danimarca Under 23. Il giocatore è sotto contratto fino al 2023 e la il club di Commisso sta valutando se può avere quelle caratteristiche e quelle qualità che chiede e cerca Gattuso per rafforzare il reparto d'attacco: De La Vega è attaccante esterno di fascia destra, nominato miglior giovane argentino nel 2017, esordiente nella massima serie ad appena 17 anni. Con il Lanus ha messo assieme quasi 70 presenze e ha segnato 10 gol con 5 assist. Attualmente è nella rosa dell'Under 23 che parteciperà alle Olimpiadi. Su di lui avevano messo gli occhi Manchester City, Inter e Atalanta. Per il centrocampo resiste la suggestione di Sergio Oliveira ma il centrocampista del Porto, 29 anni e grande esperienza (suo il gol che ha eliminato la Juve in Champions), ha costi ritenuti per adesso fuori portata per la Fiorentina (non meno di 20 milioni). Per la difesa intanto torna di moda Rugani rientrato alla Juve (dove però non sembra avere spazio) dopo il prestito in questa stagione a Cagliari. Quanto alla fascia continuano a circolare i nomi del portoghese Guedes e del bolognese Orsolini. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA