Milan, il dramma Gazidis «Ho un tumore alla gola ma tornerò presto con voi»

milano. La notizia è arrivata improvvisa, ieri mattina. Frenando quel clima di entusiasmo che si stava creando visti gli ottimi movimenti di mercato. Il Milan, in un comunicato pubblicato sul proprio sito web, ha infatti reso noto che all’amministratore delegato Ivan Gazidis «è stato diagnosticato un carcinoma alla gola. Sulla base di una vasta serie di test e accertamenti clinici, prontamente effettuati, i medici prevedono che si riprenderà completamente. Ivan – sottolinea la società – rimarrà operativo durante le necessarie cure in cliniche specializzate, con il pieno sostegno della proprietà, del presidente Scaroni e del management del club».

Lo stesso Gazidis ha voluto mandare un messaggio a tutta la comunità rossonera: «Certamente, non c’è mai un buon momento per una diagnosi di cancro. Ma fortunatamente sembra una forma molto curabile. Mi seguirà una equipe medica di alto livello e ho il supporto dei miei cari e di tutti i colleghi e collaboratori del club: sono fiducioso, sulla base di tutti i primi consulti medici, che il tumore sarà trattato con successo, con un completo recupero. La mia diagnosi dimostra l’importanza di controlli medici regolari, anche se non si hanno sintomi. Mi sento di incoraggiare veramente tutti a dare priorità alla propria salute e di non sottovalutare la prevenzione, anche negli obblighi quotidiani della vita e del lavoro».


«Abbiamo una squadra forte, dentro e fuori dal campo – conclude Gazidis – e ho piena fiducia nella loro capacità di portare avanti il nostro Club nelle prossime settimane. A presto e sempre forza Milan».

A seguire la squadra fisicamente, nelle prossime settimane, ci saranno Paolo Maldini e Frederic Massara che continuano a lavorare per rendere il Milan competitivo per la prossima stagione.

In queste ore si tratta per il rinnovo di Kessié, operazione di vitale importanza per la centralità del centrocampista nel gioco e negli equilibri della squadra di Pioli. I dirigenti rossoneri cercheranno a breve un accordo, coinvolgendo ovviamente anche Gazidis, sempre operativo per gli interessi del club. —