podcast di joe «io con pavia e tarantino»

Con il tipico slang americano, l’avvocato Joe Tacopina ha manifestato tutto il suo entusiasmo per l’ormai imminente inizio ufficiale della sua nuova avventura come presidente della Spal durante un intervento al podcast statunitense “The Calcio Corner”. Tacopina ha confermato che la data di lunedì 9 agosto sarà quella del suo ritorno a Ferrara. Con ogni probabilità quel giorno verrà siglato il closing definitivo con la conseguente uscita di scena dei protagonisti che negli ultimi 8 anni hanno guidato la Spal. In questo senso Tacopina ha speso parole al miele per la serietà e la professionalità della famiglia Colombarini, riconoscendo le grandi cose fatte. L’avvocato italoamericano rimarrà a Ferrara per le tre successive settimane di agosto per strutturare il management in maniera definitiva (il suo partner principale sarà l’amico John Pavia, ma non mancheranno altri soci, mentre Massimo Tarantino sarà la figura sportiva dirigenziale) e godersi anche l’inizio della nuova stagione sportiva.

Nella quale – per ammissione dello stesso Tacopina – la Spal dovrà formare quella base utile a tentare poi il prossimo anno il passo verso il ritorno in A. Clotet, dunque, non avrà immediate pressioni di alcun tipo. L’allenatore spagnolo ha parlato in prima persona con Tacopina, anche perché è stato una scelta personale del futuro presidente: a cui piace il suo calcio moderno, verticale, aggressivo, praticato con i giovani e «che entro i prossimi cinque anni portà Clotet ad alti livelli».


Mr. Joe, dunque, conta i giorni. In attesa di rivivere le emozioni di Ferrara: «Una città colta – sottolinea – e piena di cultura. Un posto di straordinaria bellezza, nonché patrimonio mondiale dell’Unesco e che porta con sé in ogni angolo i colori biancazzurri. Che sento davvero dentro di me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA