La Spal si diverte e ne mette a segno 19. Per Latte Lath subito una doppietta

Sgambata senza patemi contro i dilettanti del Solandra Seck fa poker, tripletta di Pinotti, doppietta di Ellertsson

MEZZANA (TN). È terminato come ampiamente previsto l’allenamento congiunto, ossia l’amichevole informale, tra la Spal e la formazione dilettantistica del Solandra Val di Sole (Seconda Categoria locale). Ampio il 19-0 in favore dei biancazzurri, che non hanno avuto problemi di nessun tipo nel portare a casa la prima sgambata estiva a quota 900 metri.

LO SCHIERAMENTO


Mister Pep Clotet ha schierato i suoi con il 4-3-3, ossia con il modulo basilare da cui partire per abbigliare la sua nuova Spal. Il giovanissimo Meneghetti ha difeso i pali, con Spaltro, Peda, Vicari e Yabre schierati nel reparto arretrato. Tunjov, Esposito e Mora hanno agito a metà campo, rifinendo il reparto d’attacco con Seck e Di Francesco (larghi) a supporto di Latte Lath, punta centrale. Successivamente sono entrati Thiam, Dickmann, Mazzocco, Murgia, Viviani, Missiroli, Ellertsson, Pinotti e Strefezza. Iskra è invece riamsto ancora a riposo precauzionale, dopo il problema all’inguine patito nei giorni scorsi.

La prima frazione di gioco (si sono giocati due tempi da 40 minuti ciascuno) è terminata 9-0. Ad aprire le marcature è stato il neo acquisto Latte Lath (poi a segno di nuovo), mentre Seck si è simbolicamente portato a casa un pallone e qualcosa di più, con un poker intervallato dalla rete del giovane estone Tunjov. Le altre marcature spalline del primo tempo sono state messe a segno dagli esperti Mora e Di Francesco. Nella ripresa i primi centri dei dieci totali sono stati degli ormai ex Primavera Ellertsson (doppietta) e Peda, poi a segno il giovane Pinotti, che ha gonfiato la rete tre volte, e, sotto il diluvio di Mezzana – che ha parzialmente rovinato i piani del pubblico presente –, hanno trovato anche la gioia personale Strefezza e Mazzocco (2).

Insomma, sorrisi per tutti e lavoro di preparazione estiva che prosegue senza troppi intoppi. Con la giornata odierna, che di certo prevederà un programma maggiormente defaticante, prima di riprendere con la doppia seduta del venerdì, antipasto – forse – dell’ultimo test in Val di Sole, prima del rientro a Ferrara.

AVVERSARIO CERCASI

La società sta infatti cercando un avversario di serie C da affrontare nella giornata di sabato (la Virtus Verona rimane la maggiore indiziata), poi il calendario dei test pre-campionato in questo momento prevede il confronto di lusso con l’Hellas Verona, al “Mazza”, nel tardo pomeriggio (19.30) di venerdì 6 agosto con apertura a un massimo di 1.000 spettatori, purché possessori di tessera del tifoso della Spal (le modalità d’acquisto saranno comunicate in seguito direttamente dalla società dalla sede di via Copparo).

STREFEZZA OK

«I primi giorni di allenamento – ha detto Strefezza nella giornata di ieri – sono andati bene, abbiamo lavorato correndo molto, ma anche giocando molto col pallone. Il nuovo mister? Mi trovo bene, a lui piace tanto il calcio offensivo, basato sulla velocità e sulle transizioni. La squadra è giovane – spiega il brasiliano –, il ritiro ci permette di stare insieme facendo gruppo nel tempo libero. Parliamo molto tra di noi, proviamo a starE concentrati sul lavoro e a dare il massimo in attesa di ricominciare il campionato: non vediamo l’ora», ha chiuso il brasiliano. —

Alessio Duatti

© RIPRODUZIONE RISERVATA