Primavera oggi contro il Verona In palio l’aggancio al primo posto

Settore giovanile. Alle 16.30 allo stadio “Preziosa” di Copparo interessante confronto per ribadire il successo d’esordio 

la sfida

Il suo nuovo campionato la Primavera Spal l’aveva già iniziato con una pesantissima vittoria, ma la sola prima giornata disputata e la lunga sosta di mezzo (con annesse mosse di mercato finali) concedono il lasciapassare al pensiero di un vero e proprio nuovo inizio. Che per i biancazzurri si verificherà oggi (previste temperature oltre i trenta gradi), per il posticipo della seconda giornata del torneo “Primavera 1”.


Il fischio d’inizio è previsto alle 16.30. Si giocherà in casa contro l’Hellas Verona di mister Nicola Corrent. Tuttavia il match non si disputerà allo stadio “Mazza” e nemmeno sul sintetico del “Fabbri” di via Copparo: la società ha optato per il “Preziosa” di Copparo, dove di certo non mancheranno di presenziare gli sportivi biancazzurri e gli appassionati di calcio in generale. Perché la partita contro gli scaligeri si preannuncia bella da vedere, con entrambe le squadre che vorrebbero confermarsi in termini di risultato (anche il Verona era partito bene), ma che duelleranno anche e sopratutto per capire i miglioramenti fatti durante l’intenso lavoro di queste settimane. Va comunque ricordato che la Spal ha dovuto fare a meno nel periodo di tre nazionali (Under 19), vale a dire Csinger, Gineitis e Vaher. Tra l’altro la classifica continua a muoversi, con gli ultimi risultati di ieri che hanno confermato la forza della Roma (1-0 al Sassuolo e 6 punti in 2 partite fatti).

Mister Fabrizio Piccareta sembra intenzionato a confermare gran parte della rosa che ben si era comportata contro la Samp. Al netto della partenza di Iskra e dei volti nuovi (possibili dal primo minuto). La rosa a disposizione del tecnico scelto da Catellani e Tarantino è al completo, fatta eccezione per la distorsione alla caviglia che terrà fuori dai giochi l’attaccante Selleri. In avanti con il tecnico D’Andrea e col veloce Orfei potrebbe esordire l’ultimo arrivato, Yacine Fahad (2003, maglia numero 25 per lui) proveniente dal settore giovanile dello Stade de Reims. Titolarità in vista anche per Filippo De Milato (altro 2003) arrivato dall’Inter di cui era il capitano nell’Under18 della scorsa annata.

A.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA