Presentato il progetto CENT% Si ricorda anche Pederzini

Baskin. I club aprono ai bisogni della comunità e del basket inclusivo 

l’iniziativa

Domenica sera, nel piazzale della Rocca, è stato presentato il progetto “CENT%: una città, un club, una comunità educante”.


Benedetto XIV Cento, ASD Benedetto 1964, Fondazione Zanandrea, Strade, Settore Rosa – Polisportiva Centese e Ipsia Fratelli Taddia hanno presentato i loro progetti congiunti. «Da un po’ di mesi – dice Enrico Taddia, direttore della Fondazione Zanandrea – le due formazioni di basket della città stanno lavorando per aprirsi, andando oltre il solo obiettivo sportivo delle prime squadre, andando nella direzione di creare un club che sia aperto ai bisogni della cittadinanza e della comunità, questo in relazione con la Fondazione Zanandrea: stiamo attivando una squadra di baskin, basket inclusivo, percorso che farà giocare insieme nel palasport rinnovato ragazzi con disabilità assieme ad altri normodotati. Un altro progetto è assieme al Settore Rosa della Polisportiva Centese, che prevede di realizzare attività di movimento per la cittadinanza e di sensibilizzazione allo sport come strumento di vita sana. Prima delle gare della Tramec, una volta al mese ci saranno conferenze tematiche e attività sportive gratuite per la cittadinanza, con target differenti, a seconda di ogni attività. Una terza attività è legata all’Associazione Strade, l’obiettivo è quello di creare delle borse di studio per bambini e ragazzi che, per problemi economici e sociali, non fanno attività sportiva: borse di studio che la Benedetto 1964 riserva ai giovani che, così, potranno allenarsi. Abbiamo lanciato questo progetto verso la comunità».

«Legato al tema del progetto Baskin - ha chiuso Taddia - è nata, per volontà di Andrea Tassinari e Michele Novi, amici del compianto Emanuele Pederzini, l’idea di fare una raccolta fondi che possa ricordare appunto Pederzini, raccolta che poi sarà destinata all’attività di baskin, dunque all’acquisto dei canestri, il costo degli allenatori e degli educatori e non solo. La mamma di Emanuele ha raccolto della poesie del figlio, sono stati fatti dei libretti, che sono nella nostra Fondazione, e che potranno essere acquistati previa offerta libera».

La squadra di baskin giocherà da antipasto alle gare interne della Tramec Cento di Serie A2: bellissima iniziativa, che lega le principali realtà sportive e non solo del territorio centese.

L.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA