Portuense in netta risalita Mister Baiesi deciso: «Ora vinciamo al Bellini»

PORTOMAGGIORE. Bene o male, la Portuense da trasferta è squadra di grande valore e di buon successo. Poco alla volta, se anche al “Bellini” avrà un percorso simile, potrà sicuramente togliersi grossissime soddisfazioni. Intanto si gode l’ultima vittoria.

«Il Fossolo - ci ha detto mister Baiesi - è un avversario complicato. Il loro campo è piccolo ed in sintetico. Squadra atleticamente valida e solida, difficile da affrontare, molto fisica. Nel complesso, siamo andati in vantaggio senza soffrire troppo, e poi abbiamo continuato controllando la partita senza eccessive difficoltà».


In trasferta, comunque, state andando bene... «Vero. A parte la partita con lo Zola, in cui abbiamo subìto il pareggio alla fine, in trasferta siamo sempre andati abbastanza bene. Il problema, al “Bellini”, è che praticamente tutte le avversarie vengono molto chiuse e trovare spazi non è facile».

In effetti, basta guardare il bilancio delle reti: in casa su due gare, una vinta e una persa, i rossoneri hanno un 2 reti segnate e 2 subìte. In trasferta, su tre gare giocate, il bilancio è di 10 reti segnate e 5 al passivo. E consideriamo che andare a pareggiare in trasferta segnando 3 gol non è una cosa comune.

Il prossimo avversario è di quelli tosti, anche se solitamente è più pericoloso in casa sua, il Faro di Gaggio Montano, squadra solida, pericolosa e che ha un precedente da vendicare con mister Baiesi, che con la Copparese raccolse la promozione in Eccellenza nei play off di qualche anno fa battendo di misura al “Preziosa” il Faro.

A.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA