Tornano i mondiali su pista azzurri competitivi

ROMA. Tornano, a più di un anno di distanza, i mondiali di ciclismo su pista. Dal 20 al 24 ottobre, sul velodromo Jean-Stablinski di Roubaix si svolgerà l'ultimo appuntamento del 2021. Filippo Ganna rappresenta senza dubbio il faro della squadra, forte dei suoi sei titoli mondiali. Lo scorso anno gli azzurri furono sesti. Approda a questi mondiali sulla scia dell'entusiasmo per il titolo continentale conquistato Jonathan Milan, che sembra in grado di ricalcare, nell'inseguimento, quanto realizzato da Filippo Ganna. Senza dimenticare poi uomini di esperienza e classe come Elia Viviani (che torna dopo il bronzo di Tokyo), Simone Consonni, Liam Bertazzo, Michele Scartezzini, e giovani di belle speranza come Davide Boscaro e Manlio Moro.