“Ciclista lento”: vince chi arriva ultimo Pedalate senza fretta

Nel fine settimana torna la manifestazione che vuole valorizzare i luoghi della provincia 

la kermesse

Vince chi arriva ultimo. Parte la 5ª edizione del “Ciclista lento” che da venerdì a domenica porterà a “gareggiare” fianco a fianco o meglio ruota a ruota, amanti del ciclismo, improvvisati di tutte le età e campioni affermati.


L’iniziativa nata per valorizzare i luoghi più nascosti della provincia è sia un’occasione di raccontare le bellezze del territorio che di gustarsi i panorami in compagni, rilassandosi senza andare di fretta: «Nel nostro festival sono i benvenuti tutti coloro che sono tagliati fuori dalle competizioni e dagli allenamenti agonistici, abbiamo addirittura un’iscritta di 95 anni!» spiega Guido Foddis, ideatore e patron della manifestazione.

«La novità di questa edizione sarà l’apertura al cinema indipendente con documentari dedicati alle due ruote. Daremo spazio all’ambiente, attraverso la bicicletta, come una delle soluzioni migliori sotto questo punto di vista, con la presenza di Sara Segantin, scrittrice, alpinista e attivista dei Fridays for Future e i rappresentanti del Ministero della transizione ecologica e di Ispra».

Il proposito dell’attuale edizione è di celebrare con la sua gran fondo il ventennale della Destra Po: attraverso un facile percorso di 50 km verrà raggiunto su piste ciclabili il centro di Bondeno. Ristori con degustazioni di specialità dell’Alto Ferrarese a Bondeno e Stellata, “Merendone” finale al Destra Po. L’ultimo a tagliare il traguardo della granfondo scriverà il suo nome nell’albo d’oro del “Ciclismo lento”. Tra gli ospiti speciali vi sarà Alessandra Cappellotto, prima italiana a vestire la maglia iridata di campionessa del mondo.

Questi gli appuntamenti in programma. Venerdì 29 (sala Estense, ore 21): proiezione del documentario “L’ultima ruota”. Sabato 30: ore 10.30, partenza presso Factory Grisù della “pedalata più lenta del mondo: 5 km in 5 ore”. Domenica granfondo del merendone, da Ferrara a Bondeno e ritorno: ore 9.30 partenza da Factory Grisù.

Antonio J. Palermo

© RIPRODUZIONE RISERVATA