Zagatti pronto alla sfida per il titolo dei superleggeri

Sabato affronterà Arblin Kaba nell’ambito del “5º Trofeo Conad Arianuova” Cresce l’attesa per la grande riunione in programma al Palapalestre

ferrara. Cresce l'attesa per il quinto Trofeo Conad Arianuova: il Palapalestre di via Porta Catena sabato 27 dalle 21 accenderà i riflettori per ospitare il titolo italiano dei pesi Superleggeri di pugilato, titolo che tornerà a disputarsi a Ferrara dopo sei anni (l'ultimo nel 2015 con Alessandro Caccia). Daniele Zagatti sfiderà Arblin Kaba, campione in carica, sulle dieci riprese. Una riunione pugilistica - organizzata da L' Accademia - tutta da gustare che prevederà due incontri dilettanti: Taraj Haredin (Tramvieri Bologna) vs Alì Marcel Valdevit (Pugilistica Padana); Alessandro Mele (Bolognina Boxe) vs Beniamino Vacca (Pugilistica Padana). Tre i match professionisti: Calvin Carruthers (Inghilterra) vs Ahmed Obaid (Pugilistica Padana) per la categoria Pesi Gallo; Alessandro Lozzi (Roma) vs Mattia Musacchi (Pugilistica Padana) per i Pesi Piuma; il titolo taliano dei Superleggeri vedrà appunto Arblin Kaba sfidare Daniele Zagatti. Ci sarà bisogno di tutto il sostegno di tifosi e appassionati per questo evento di massimo prestigio che renderà lustro alla nostra città e che vede, ancora una volta, l'ottima sinergia tra la Pugilistica Padana e la Padana Training Center.

DANIELE ZAGATTI


«Combatterò per il titolo italiano, sono felice di avere finalmente questa occasione. Per me è un match molto importante: è l'obiettivo che mi sono posto quando sono passato professionista e voglio portare a casa la cintura. Adesso sono concentrato e penso solo a questo incontro; ormai siamo alla rifinitura negli allenamenti e i giochi sono conclusi: in palestra - con Nico Bonazza e Massimiliano Duran - abbiamo preparato al meglio le dieci riprese. Vengo da un periodo difficile per via dei vari infortuni, ma appena è arrivata la chiamata per il titolo ci siamo messi sotto e abbiamo lavorato duro per arrivare pronti a sabato. Il mio avversario è un ottimo pugile e dovrò dare tutto per batterlo: parto sfavorito ma sono fiducioso. Combatto in casa e il sostegno del mio pubblico sarà una spinta in più. Mi sento pronto per questa sfida e non vedo l'ora di combattere».

MATTIA MUSACCHI

«Ho avuto la possibilità di lavorare e prepararmi nel migliore dei modi con Massimiliano Duran, Romano e Alessandro Becchetti. È un incontro molto importante per me: dopo l'ultimo match vinto a luglio voglio avere continuità di risultati. Ora sono concentrato per sabato, poi penseremo al futuro». L' incontro è sulle sei riprese.

AHMED OBAID

«Ho preparato questo match con Massimiliano Duran, Romano e Alessandro Becchetti nel migliore dei modi e mi sento pronto, darò tutto me stesso per vincere. Sarà una serata emozionante e bella, una riunione di assoluto prestigio. Inoltre saremo a Ferrara, davanti ad un pubblico numeroso che, ne sono certo, non farà mancare tutto il tifo e il sostegno: non vogliamo deludere le attese. Sono concentrato per questo incontro». Anche questo match sarà su sei riprese.

Enrico Ferranti

© RIPRODUZIONE RISERVATA