Tripletta di Braams La Primavera avanza in Coppa

Ieri pomeriggio sul sintetico del “Fabbri” una soddisfazione per il tecnico Piccareta 

il colpo

Messico e nuvole. Le sempre magiche note degli anni Settanta raccontano il clamoroso pomeriggio vissuto dall’attaccante messicano Wilke Braams (2002), capace di trascinare la Spal ai quarti di Coppa Italia Primavera grazie a una tripletta mozzafiato.


spettacolo

Rifilata all’Hellas Verona sul sintetico del “G.B. Fabbri”, in un pomeriggio prevalentemente nuvoloso, abbastanza fresco, ma scaldato dallo spettacolo messo in mostra dalle due squadre: protagoniste di un match pimpante oltre che tirato, a tal punto da sfiorare la fatica dei tempi supplementari. Il primo tempo si è chiuso in parità (1-1) con la risposta scaligera di Yeboah a un solo minuto di distanza dal vantaggio ferrarese. Ritmi alti e vivacità totale anche nella ripresa con la Spal che trova subito il punto del 2-1 ma viene ancora una volta raggiunta – stavolta a 20’ dal termine – dal veronese Minnocci.

l’approdo

L’epilogo sembra scritto, ma Wilke riesce a portarsi a casa il pallone gonfiando per la terza volta la rete avversaria. Mister Piccareta può esultare per l’approdo ai quarti della competizione dove la Spal troverà come prossimo avversario la Fiorentina, ieri abile ad avere la meglio (4-3) sul Milan (rossoneri tra l’altro avversari sabato mattina, ore 11, degli spallini in campionato con appuntamento in Lombardia).

turno

Il prossimo turno di Coppa, sempre naturalmente in gara secca, si giocherà mercoledì 12 gennaio in casa della Fiorentina visto il numero “più basso” conquistato al momento del sorteggio del tabellone da parte della formazione spallina. Da segnalare, ieri, in campo dal primo minuto i 2004 Abdalla e Dell’Aquila.

A. D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA