Società chiare: nessun stop al campionato Vigarano porterà a termine la stagione «Ma nessuno provi a raggirare le regole»

VIGARANO MAINARDA. Con una grande partecipazione si sono svolte, in conference call, le assemblee delle squadre di A1 e A2 di basket femminile durante le quali è emerso, in modo chiaro, la volontà di voler ripartire e ritornare al più presto alla massima sicurezza. Si è parlato di cambio del protocollo, in linea con le ultime disposizioni del Governo. Poi alleggerimento della quarantena e il super Green Pass sono stati i temi sul tavolo. Deciso lo stop ai rinvii folli, sono troppe le gare da recuperare specie in A1, e ci sarà molta più attenzione sulle motivazioni per decidere il rinvio delle partite a data da destinarsi.

«In questa situazione strana - spiega Claudio Bagnoli dg delle Pallacanestro Vigarano - dove tutti siamo presi dai problemi creati dalla pandemia, credo che la condivisione delle proposte sia l’unico modo per continuare a giocare e concludere i campionati. Spero solo che le regole non vengano poi raggirate come si usa spesso in Italia. Non voglio fare polemiche, ma sappiamo tutti cosa è successo a noi lo scorso campionato». Va ricordato che alla pallacanestro Vigarano venne negata, dagli organi federali, la possibilità di recuperare due partite rinviate. In questo modo svanirono le speranze di poter abbandonare l’ultimo posto e cercare la salvezza nei playout. In questo modo la squadra del presidente Marco Gavioli è passata alla storia come quella che è retrocessa, dalla A1, non per il verdetto del campo ma a causa del Covid.


Giuliano Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA