"La bella addormentata" di scena al Nuovo

L'1 aprile torna la grande danza ma sono in arrivo anche Massimo Lopez, Francesca Reggiani ed il tributo ai Rolling Stones

FERRARA. Venerdì 1 aprile torna la grande danza al Teatro Nuovo di Ferrara con uno degli spettacoli più amati dal grande pubblico, "La bella addormentata". Con musiche di Tchaikovsky, coreografie di Marius Petipa ed in scena il popolare Ballet of Moscow.

Immagine dello spettacolo (foto Astuto)

Tra i capolavori del balletto dell’Ottocento, "La bella addormentata"  rappresenta il massimo dell’espressione classica, in un clima di astrazione teatrale, con più risalto alla danza pura rispetto alle vicende narrative. Un fiore all’occhiello per il Ballet of Moscow con le favolose ed incantate scenografie e costumi e le stupende musiche di TCajkovskij e sulle coreografie di Petipa. "La bella addormentata" nel bosco è considerato uno dei più grandi balletti della Russia imperiale: questa produzione del Ballet of Moscow è entusiasmante, con il suo finale romantico imballato con tutti i personaggi delle fiabe che si possa immaginare. "La bella addormentata"  adesso è impegnata in un futuro meraviglioso, ora come prima, quando si addormentò, più di cento anni fa.

E non è tutto, nei prossimi giorni saranno annunciati i nuovi spettacoli del Teatro Nuovo, a partire da Massimo Lopez in "Sing and swing" per arrivare a Francesca Reggiani con "Quello che le donne non dicono" in programma il 16 aprile, poi un nuovo appuntamento dello show benefico ferrarese "Makkeroni" il 22 aprile per proseguire con Hopera ed il 7 maggio il live tributo ai Rolling Stones degli Stella Vox.
 

Massimo Lopez arriva al Nuovo