I Cani e Cosmo fanno ballare il pubblico

Scatenato concerto sold out dei due musicisti italiani nel cortile del Castello Estense

FERRARA. I Cani e Cosmo giovedì scorso, 30 giugno, hanno travolto Ferrara, in un Cortile del Castello Estense stracolmo di gente e inebriato dal suono e dalle luci che provenivano dal palco di un concerto sold out che ha confermato la qualità dei due musicisti italiani. Altra grande data di Ferrara Sotto le Stelle, in una miscela intrigante, diretta e sofisticata di musica elettronica, arrangiamenti complessi e curati e un cantautorato fatto di testi che han colpito dritti al cuore e alla testa, senza fronzoli, il racconto di una generazione per una generazione. Quella di chi si è riversato sotto il palco durante il concerto saltando, pogando, cantando a memoria le canzoni, perdendosi nella compatta marea umana che si muoveva come un’entità unica nella calda serata ferrarese.

Ha aperto le danze Cosmo e si è immediatamente capito che di uno così bravo ne avevamo bisogno. Il musicista piemontese ha connesso il pubblico alle emozioni desiderate all’ingresso, e subito rivelatesi sulle note del brano Le Voci e amplificate fino al tormentone de L’Ultima Festa. Perfetto antipasto per l’arrivo sul palco de I Cani che hanno esordito abbracciando il pubblico con Questo Nostro Grande Amore, per continuare poi sulle note di molti brani dei loro primi due album come Wes Anderson, Le Coppie, Post Punk. Non Finirà e Corso Trieste sono state probabilmente le vette emozionali di un live terminato in maniera impeccabile - con tanto di stage diving di Contessa - con Lexotan a conclusione di uno splendido concerto.
 

Gian Piero Bruno