Grida, applausi e selfie per la calda notte  dei Thegiornalisti 

Oggi i Thegiornalisti suoneranno "sotto il sole di Riccione" ma ieri sera il loro pop è uscito forte e chiaro dagli amplificatori Sotto le Stelle di Ferrara. Da piazza Castello è partito il...

Oggi i Thegiornalisti suoneranno "sotto il sole di Riccione" ma ieri sera il loro pop è uscito forte e chiaro dagli amplificatori Sotto le Stelle di Ferrara. Da piazza Castello è partito il "Completamente senza estate" tour.

In oltre tremila arrivati in città per ascoltare la band romana capitanata da Tommaso Paradiso che, da un anno a questa parte, a colpi di singoli che diventano hit, sta scalando le classifiche radiofoniche e digitali.

I primi fan si sono impossessati del sottopalco già dalle 5 del pomeriggio e hanno assistito al soundcheck della band. Paradiso - cappellino, occhiali da sole e immancabile accento romano - ha imbracciato la chitarra e tra le altre ha provato anche "Io non esisto", canzone appartenente al loro primo album (Vol. 1).

Poi silenzio, qualche ora in albergo, la coda davanti al botteghino (sempre bella da vedere) e alle 21.45 sono arrivati sul palco loro: i Thegiornalisti.

Accolti da grida applausi e smartphone schierati pronti a fare video e scattare selfie, i Thegiornalisti hanno aperto il loro concerto con "Senza", "Gli alberi" e "Vieni e cambiami la vita". Il pubblico preparato ha risposto a tono cantando canzone dopo canzone. Immancabili "La fine dell'estate", "Per lei" e "Fatto di te", diventati ormai inni pop di questi ultimi mesi. Il gran finale lo hanno affidato a "Completante" e poi ultimi fuochi sulle note di "Balla". Un bel concerto, carico e coinvolgente, di quelli che non fanno mai male, di quelli che a pensarci bene, c'è sempre bisogno.

Samuele Govoni