«Tutti se vogliono devono poter cantare»

“Christmas Pop” al Comunale. Basso racconta il suo coro e la filosofia che c’è dietro l’Accademia

“Ferrara Christmas Pop” è un progetto di amicizia, solidarietà, cultura e musica che si concretizza dal 2012 in una serata spettacolo che utilizza la professionalità di un maestro come Diego Basso direttore d’orchestra ed artistico di Art Voice Academy e la buona musica per raggiungere un fine benifico, unitamente a due storici partner come Vassalli Bakering e Due Gi. Quest’anno destinatario dell’iniziativa che si terrà il 6 gennaio alle 21 al Teatro Comunale (Corso Martiri della Libertà 5, Ferrara), con il quale è in atto una importante collaborazione, sarà l’associazione Madre della Divina Provvidenza onlus di Ravalle e ieri, con un largo anticipo per avere la presenza del maestro Basso il cui calendario non gli consentiva altro momento per annunciare la serata, c’erano il direttore del Comunale Marino Pedroni, Giuseppe Cattanei ed Olivio Vassalli, rappresentanti degli sponsor insieme a Sauro Campioni ideatore della manifestazione. «Siamo sempre più coinvolti in iniziative a scopo benefico – ha sottolineato Pedroni – e questo dimostra le linee sulle quali si muove il Teatro», obiettivi condivisi in particolare dall’attività del maestro Basso che torna quest’anno per la quarta volta a Ferrara per raggiungere un traguardo di solidarietà.

«Sul palcoscenico saremo in tanti – ha annunciato Basso – circa 80 ragazzi dagli 8 ai 25 anni, suddivisi in tre formazioni: children dai 4 ai 14 anni, teen dai 15 ai 17 e young dai 18 ai 25 tutti appartenenti all’Accademia che dirigo, formata da 140 gli allievi senza differenze di sesso o di razza. Non serve neppure un esame di ammissione per entrare nel Coro, poiché io penso che si debba dare a tutti la possibilità di cantare. Il nostro ha preso parte della produzione televisiva Music di Canale 5 e sarà domenica in Vaticano per il concerto che sarà sempre trasmesso da Canale 5, il 24 dicembre».

Diego Basso nel 2004 ha dato vita anche all’Orchestra Italiana di Musica Leggera che dal 2007 chiamerà Ritmico Sinfonica Italiana; è composta da 40 professori che hanno collaborato alla seconda edizione dello show di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis “Music a Teatro 5” di Cinecittà. Il 6 gennaio sul palco saliranno anche Marco Falagiani compositore, paroliere, arrangiatore e produttore artistico fra i più noti della musica italiana; Valentina Galasso giovane musicista cantante ed attrice che si affianca spesso a Falagiani in progetti artistici; Luisa Corna poliedrica artista, cantante che ha partecipato nel 2002 al festival di San Remo con Fausto Leali, Vittorio Matteucci cantante ed artista protagonista di diversi musicals tra cui Tosca amore disperato e Notre Dame de Paris. Ingresso 5 euro, biglietteria aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19; la sera del concerto si prolungherà l’apertura della biglietteria fino ad inizio evento.

Margherita Goberti