Tempus incendia il Castello e fa sognare Ferrara

Il 31 dicembre tanti eventi nella serata, poi lo spettacolo più atteso. E dopo la mezzanotte il divertimento continua in piazza

FERRARA. Scenografie di luci e colori, cascate di fuoco, storie antiche e giochi visivi danzano sulle antiche mura del Castello Estense, mentre la musica pervade di suoni l’aria rendendo unica la notte più attesa dell’anno, quella del 31 dicembre. L’incendio del Castello Estense è l’evento di punta del Capodanno a Ferrara, con un programma ricco di grandi sorprese. Uno spettacolo piromusicale di 20 minuti, allo scoccare della mezzanotte, che emoziona e attira migliaia di persone provenienti dall’Italia e dall’estero per vivere l’esclusiva festa ferrarese, che ogni anno si arricchisce d’iniziative, cenoni nei preziosi palazzi del Rinascimento, eventi enogastronomici, musica. Quest’anno lo spettacolo dell’incendio del Castello si intitola “Tempus”: sarà una narrazione fatta di fuochi, suoni e luci, e racconterà di dame, cavalieri e amori. Un viaggio in un mondo lontano in cui amore, guerra e arte riportano la vita nel Castello Estense.

Eventi collaterali. In attesa dello show, sono tante le esperienze da vivere. Al Giardino delle Duchesse, dalle 18 alle 23 c’è lo Scuola Zoo Evento, il media degli studenti italiani con 6 milioni di utenti. Mentre in piazza Trento-Trieste ci sono i mercatini del Fideuram Christmas Village, villaggio di Natale a cielo aperto decorato di luminarie e chioschi in legno. Alle 18 cominciano anche gli aperitivi e poi le cene a tema negli splendidi palazzi rinascimentali. Nel piano nobile di palazzo Municipale si può partecipare dalle 18 a una gustosa apericena, a cui seguirà lo spettacolo teatrale, in collaborazione con Stileventi, “Makkeroni a Capodanno Makkeroni tutto l’anno” alle 20.30 al Nuovo (si può acquistare un biglietto unico). A palazzo è allestita l’area giochi per bambini. E alle 20.45 si apre il Gran Buffet a Palazzo, cena a buffet con animazione e musica.


Si mangia in castello. Nel Castello Estense due cene speciali: “A tavola con... gli Estensi” negli spazi degli Imbarcaderi, dove dalle 19 sarà servito un aperitivo con cena in stile rinascimentale, a base delle ricette più famose che sono state tramandate dal cuoco di corte Messisbugo; invece nel piano nobile c’è il “Gran Cenone in Castello”, cenone classico con accompagnamento musicale.

L’eleganza delle sale del Ridotto del Comunale ospiterà il “Gran genone a Teatro”, con un ricco buffet, musica e poi una cena raffinata con accompagnamento di vini di pregio e animazioni a tema.

Il live. Fuori dal grande maniero che domina il centro storico ferrarese, in piazza Castello, alle 21.30 comincia la serata con spettacoli e musica, condotta da Laura Sottili e Nicola Franceschini. Sul palco, si esibiranno diverse band, come la Yano Project live concert, gruppo di musicisti e cantanti dai ritmi coinvolgenti, e i 60 lire, che proporranno al pubblico canzoni che dagli anni Sessanta arrivano fino ad oggi. Poi, il countdown e l’incendio del Castello. E dopo lo spettacolo la festa continua con il Scuola Zoo Dj set fino alle 2. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI