Anastacia dal vivo a Porto Garibaldi E la rassegna diventa internazionale

L’artista si esibirà in spiaggia il 7 giugno e non si esclude la possibilità di un duetto con Ramazzotti

Sarà Anastacia ad inaugurare la nuova edizione del Comacchio Beach Festival. La cantante soul, rock e pop da oltre trenta milioni di dischi venduti nel mondo, si esibirà gratuitamente il 7 giugno sotto le stelle e sulla spiaggia di Porto Garibaldi.

nuova edizione


Dopo lo straordinario successo registrato nelle precedenti edizioni dai concerti di Antonello Venditti, Edoardo Bennato ed Alex Britti, il regista Stefano Salvati, organizzatore dell’evento promosso e sostenuto dal Comune di Comacchio, ha voluto regalare “un colpaccio” alla costa comacchiese.

«È un’anteprima dell’anteprima del tour di Anastacia che – ha commentato Salvati ieri mattina a palazzo Bellini, durante la presentazione dell’evento – non ha mai fatto concerti gratuiti in Italia. Aprirà Anastacia un festival che intreccia musica, danza, cultura, video e natura, mentre nella seconda serata – ha aggiunto il regista –, ci saranno tanti altri ospiti con la chiusura affidata a Tommy Vee, uno dei migliori dj a livello internazionale».

super ospite

Definita “la cantante bianca dalla voce nera” per la sua inimitabile timbrica vocale, Anastacia nella sua ventennale carriera artistica ha collezionato successi planetari, partendo da “Not that kind” (2000), sino ai più recenti “Resurrection” (2014) ed “Evolution” (2016), totalizzando oltre 30 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Come ha evidenziato Roberto Cantagalli, dirigente del settore turismo e cultura, «con Venditti, che ha girato qui il video di Notte prima degli esami, ottenendo in due anni oltre 5milioni di visualizzazioni, il festival ha assunto una connotazione nazionale. È stato confermato il format che, grazie a Salvati quest’anno assume una connotazione internazionale».

Tra due giorni alla fiera internazionale del turismo all’aria aperta, denominata Free, che si terrà a Monaco di Baviera, il Comune con i partner che sostengono e promuovono il Comacchio Beach Festival, ossia Visit Comacchio e l’associazione Comacchio è turismo, anticiperanno alla stampa tedesca i big ospiti delle due serate.

gli altri nomi

La rosa dei nomi, tuttavia, sarà presentata un po’ per volta durante la primavera, non solo per mantenere viva la suspense, ma anche per rispettare la calendarizzazione ufficiale dei concerti degli altri artisti, che si alterneranno la seconda sera sul maxi-palco allestito sulla spiaggia libera di Porto Garibaldi. «Questo evento, con un format di successo consolidato, sulla spiaggia e ad ingresso gratuito e basato su qualità e innovazione – ha sottolineato il sindaco Marco Fabbri –, mostra la maturità e la caparbietà del territorio. Dopo Antonello Venditti, che ha legato la propria immagine a Comacchio e al parco del Delta del Po, ora il festival si connota con l’internazionalità di Anastacia, artista apprezzata in tutto il mondo. Ci sarà parecchia mobilitazione, come per il concerto di Jovanotti, sempre sulla spiaggia, a Lido Estensi».

mentre si danza

Tra le novità di quest’anno anche un concorso a livello internazionale riservato a danzatrici e a danzatori. In attesa di conoscere i nomi degli altri cantanti che si esibiranno a Porto Garibaldi nel periodo in cui la cittadina celebrerà la ricorrenza del proprio centenario, con il cambio di nome, in omaggio allo sbarco dell’eroe dei due mondi, già rimbalzano voci o chissà, illazioni ed ipotesi sugli ospiti principali.

Non è da escludere per qualcuno che a sorpresa possa fare la propria apparizione sul palco, niente poco di meno che Eros Ramazzotti, che nel 2005, proprio insieme ad Anastacia ha re-inciso un suo brano di grande successo, “Il ritmo della passione” , titolandolo “Belong to you”. Per Salvati e per la costa comacchiese questo sarebbe un doppio colpaccio, è proprio il caso di dirlo.

hey negrita

Ma le bocche restano cucite. Ancora quotatissima è la presunta partecipazione dei Negrita, rock band acclamatissima per brani come “Rotolando verso sud”, che in vent’anni di carriera li ha ripetutamente visti in cima alle classifiche di vendita e del gradimento del pubblico, giovane e meno giovane. Stefano Salvati, tra i registi di videoclip più in vista nel panorama italiano è infatti anche l’organizzatore del festival mondiale del videoclip “Imaginaction”, che si svolge tutti gli anni, ad ottobre, a Cesena.

Diverse video-story presentate in anteprima a Cesena saranno proiettate al Comacchio Beach Festival e questo fa ben sperare anche per la partecipazione dal vivo dei cantanti e dei gruppi di riferimento. Altri due colossi, che hanno scritto un pezzo della storia della musica leggera italiana, Gino Paoli e Red Canzian, quest’ultimo solista dopo 50 anni di successi condivisi con i Pooh, hanno presentato a Cesena le loro video-story. Chissà se li incontreremo anche a Porto Garibaldi... Mai dire mai.

Katia Romagnoli

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI