Palazzo Superbi in via Muzzina. Roccaforte del soldato che fece innamorare Lucente

L’uomo riuscì a sedurre la concubina di Vicino poi si chiuse nell’edificio per sfuggire all’ira del nemico