L’ultima opera di Ligabue Dieci pittori la rielaborano

“Sulle tracce dell’indefinito” è il titolo della nuova collettiva che inaugura oggi alle ore 18 nella Galleria del Carbone di Ferrara (via del Carbone, 18/A).

Verranno esposte dieci opere di altrettanti artisti che si sono cimentati nella rielaborazione dell’ultima opera di Ligabue rimasta incompiuta. «L’ultimo quadro di Antonio Ligabue è un paesaggio abbozzato che l’artista non ha terminato perché colpito da ictus», spiega Franco Basile, curatore della mostra, che ha coinvolto un gruppo di pittori per vedere, secondo la loro immaginazione, come Ligabue avrebbe terminato il lavoro, o come essi stessi lo avrebbero finito.


Gli artisti sono: Lidia Bagnoli, Michele Cennamo, Gianni Cestari, Stefano Masotti, Nicola Nannini, Alessandro Nocentini, Davide Peretti Poggi, Ernesto Ubertiello, Alessio Vaccari. Sarà disponibile un catalogo a cura di Basile. La mostra rimarrà in parete fino al 15 novembre e sarà visitabile da mercoledì a domenica dalle 17 alle 20; lunedì e martedì chiuso. —

A.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi