Riparte “La pupa e il secchione e viceversa” Sanny Mc esce con il suo singolo-dedica

Jolanda di Savoia, l’ex concorrente del programma di Italia 1 ha composto un rap in onore della trasmissione 

LA STORIA

Che fine ha fatto la secchiona Maestri? Il noto programma televisivo “La pupa e il secchione e viceversa” riparte domani sera con una nuova edizione in prima serata su Italia 1, condotta dal comico Andrea Pucci e con otto coppie in lizza. Nella sua precedente edizione, il programma aveva visto tra i suoi concorrenti anche l’agronoma ferrarese Sandra Maestri, per altro già legata al mondo dello spettacolo.


DALLA MUSICA ALLA TV

Sanny Mc – questo il suo nome nell’ambiente musicale – ha stupito i telespettatori del reality show facendo emergere in prima serata la sua personalità schietta attraverso la sua vasta cultura. La “secchiona”, in coppia col bel modello Marco Sarra, ha da subito catturato l’attenzione del pubblico e, grazie alla naturale complicità del presentatore Paolo Ruffini, ha saputo far emergere anche sua vocazione artistica.

Cantautrice da più di 10 anni, Sanny Mc non ha mai smesso di scrivere canzoni e recentemente ha dato voce a due brani così originali e così diversi tra loro.

L’OMAGGIO

“Viceversa” è il singolo in cui l’ex concorrente Sandra Maestri omaggia il programma con un favoloso rap italiano pieno di allusioni e doppi sensi in perfetto clima da hit estiva. In “It goes like this” l’artista sorprende con il rap in slovacco, una delle sei lingue da lei parlate, in una canzone multilingue con la cantante Veronique e il rapper Dj Tubet.

Quest’ultima collaborazione è stata inserita in “Fin Cumò”, l’album di recente pubblicazione del rapper friulano Dj Tubet.

La pandemia ha dettato uno stop agli eventi televisivi in presenza e a farne le spese, lo scorso anno, sono stati soprattutto i reality show. Sandra Maestri ha deciso, in quel particolare momento, di regalarsi un momento di crescita e riflessione a contatto con i suoi luoghi natii. Lontano dalle apparizioni televisive, si occupa di consegne a domicilio solidali e di prodotti della sua “Azienda Agricola Maestri “a Ferrara, un modo per essere vicina alle esigenze della sua gente.

«ASPETTO IL DISGELO»

Abbiamo avuto modo di raggiungerla a Jolanda di Savoia, dove abita, e di strapparle qualche considerazione sul futuro, nonostante i suoi molteplici impegni: «È come se il mio lato artistico stesse aspettando il disgelo per tornare a dare calore, vorrei esprimermi al meglio, tornare a trasmettere emozioni concrete al mio pubblico. Spero si presentino altre occasioni nel mondo dello spettacolo e nel frattempo lancio un grande in bocca al lupo ai prossimi partecipanti de “La pupa e il secchione e viceversa”: non vedo l’ora di conoscerli».

La secchiona ferrarese questa volta è dall’altro lato dello schermo ed è pronta a fare da telespettatrice. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA