L’evoluzione linguistica nel mondo ebraico Incontri online dal Meis

Il museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah organizza un seminario online dedicato all’evoluzione linguistica, culturale e letteraria dell’ebraico. Oggi e domenica 23 maggio dalle 9 alle 13 esperti del campo ed accademici percorreranno le tappe fondamentali della lingua ebraica, dalle sue origini bibliche all’evoluzione della modernità. Ai partecipanti non è richiesta una conoscenza pregressa dei temi oggetto del corso, ma l’impegno alla frequenza integrale dei moduli. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

PROGRAMMA


Si comincia oggi con un pomeriggio dedicato alla letteratura rabbinica con Micol Nahon e si proseguirà con “Hebraicum, non legitur! L’uso dell’ebraico nelle più antiche epigrafi d’Italia” con Giancarlo Lacerenza; “L’ebraico nel Rinascimento”, con Saverio Campanin e “La scrittura dell’ebraico. Grafie, supporti e tecniche” con Amedeo Spagnoletto. Il 23 maggio, invece, ci si concentrerà su “L’ebraico dei ghetti”, con Ariel Rathaus; “La lingua che visse due volte. Eliezer Ben Yehuda”, con Anna Linda Callow; “Avraham Mapu e il romanzo ebraico”, Luisa Basevi e “La letteratura ebraica contemporanea. Temi e questioni”, con Sarah Kaminski. Per partecipare: info@meisweb.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA