Da Cocciante alla Summer Gli anni d’oro del locale

Antesignano delle grandi discoteche degli anni ’70 e ’80 il Kontiki è nato, nel 1974, da un’idea geniale di Gianfranco Roncarati (morto nel 2018), padre di Max e Sabina. Negli anni d’oro qui sono passati nomi come Riccardo Cocciante, Fabrizio De André, Renato Zero, New Trolls e Pooh e star internazionali come i Rockets e Donna Summer. L’amicizia tra Roncarati e Gaetano Castelli, disegnatore dei palchi più celebri dell’epoca, ha portato al Kontiki una ventata di novità. Arredi avveniristici e la celeberrima astronave hanno conferito al locale quel tocco di originalità e unicità, che lo hanno reso un punto di riferimento per più generazioni. Il Kontiki per anni ha poi vantato la presenza di un proprio corpo di ballo. (k.r.)