Su il sipario al Nuovo Musica e commedie per ricominciare «Siamo entusiasti»

Marcella Bella in teatro venerdì, poi spettacoli fino ad aprile Sgarbi, Incontrada, Vito e Giacobazzi tra i protagonisti

Samuele Govoni

«Siamo pronti a tornare, carichi di entusiasmo ed energia. Questo teatro ci ha dato grandi soddisfazioni, il pubblico è affezionato e noi non vedevamo l’ora di ricominciare». Giovanni Di Matteo, proprietario del Nuovo di Ferrara, ieri mattina ha presentato la stagione 2021/2022. Trentatré spettacoli divisi in cinque cartelloni animeranno le serate del teatro di piazza Trento e Trieste da questo venerdì fino a fine aprile. Musical, operette, commedie, spettacoli comici, pièce per famiglie e concerti, scandiranno i prossimi mesi. «Appena è stata confermata la capienza al 100% ci siamo mossi per organizzare la stagione, oltre a recuperare gli appuntamenti rinviati abbiamo lavorato per stilare un calendario nuovo e accattivante», ha detto Alessandro Di Matteo, direttore artistico del Nuovo.


Ultimi biglietti per “50 anni di bella musica”, concerto spettacolo di Marcella Bella che venerdì alle 21 porterà sul palco il meglio del suo repertorio tra canzoni e aneddoti. La cantante arriverà a Ferrara già domani e approfitterà della data per godersi Ferrara. Il 5 novembre si prosegue con “Tango fatal” e poi il 26 e 27 novembre spazio a “Boomerang. Gli illusionisti della danza”. Il 2 dicembre sul palco saliranno Massimo Lopez e Tullio Solenghi con il loro show (già sold out) mentre il 4 dicembre saranno le canzoni dei Pink Floyd a riempire il teatro con “Voice and sound”.

L’11 dicembre i Legnanesi presenteranno “Ridere”, seguiti il giorno dopo da “Il libro della giungla” con Julia Moreira. Il 17 dicembre toccherà a “Musicfilm - 5° festival delle colonne sonore”, seguito la sera dopo da “Nel mezzo del casin di nostra vita” con Maurizio Lastrico. Domenica 19 spazio a “Cin ci là” e il 21 sarà protagonista David Bratton, gigante del gospel. Infine, l’anno si chiuderà il 28 dicembre con il Balletto di Milano e il suo “Schiaccianoci”. Il 2022 al teatro Nuovo inizia il 15 gennaio con Sonics in “Duum” e continuerà il 21 con Paolo Cevoli e “La sagra famiglia”, seguito il 28 da “Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?” con Vanessa Incontrada. Il 5 febbraio tornano a Ferrara gli Onlivion con “Rhapsody” e il 9 e 10 febbraio doppia data di Vincenzo Salemme in “Napoletano? E famme ’na pizza!”. Il 12 febbraio appuntamento con Vito che porta in scena “La felicità è un pacco. Vita spericolante di un negoziante ai tempi di Amazon”. Si continua poi il 19 con le sorelle Giulia e Paola Michelini in “Alza la voce” e il 20 con “Can Can. Orfeo all’inferno”. Il 26 e 27 febbraio andrà in scena il musical “La leggenda di Belle e la bestia”, seguito il 5 marzo da “Gatta morta” di Francesca Reggiani. L’8 marzo il Balletto di San Pietroburgo torna con “Il lago dei cigni” e il 12 Vittorio Sgarbi sarà protagonista con “Dante Giotto”. Il 19 marzo arrivano Chiara Francini e Alessandro Federico in “Coppia aperta quasi spalancata” seguiti il 25 da Natalino Balasso in “Dizionario Balasso”.

La sera successiva sarà tutta per la violinista Anastasiya Petryshak e il conservatorio di Ferrara. Il 31 marzo sarà la volta dell’immancabile Giuseppe Giacobazzi con “Noi. Mille volti e una bugia”, seguito il 2 aprile da “La prima volta” di Paolo Conticini e il 7 da “Il silenzio Grande” con Massimiliano Gallo e Stefania Rocca. L’8 risate assicurate con “Gagmen” di Lillo e Greg. A chiudere la stagione ci penserà Marco Bocci che il 30 aprile presenterà “Lo zingaro. Non esiste curva dove non si possa sorpassare”, storia di un pilota sconosciuto intrecciata a quella del leggendario Ayrton Senna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA